degustazioni vino

OTTOBRE TREVANO | TREVI, 1-23 OTTOBRE 2022

09Ott

OTTOBRE TREVANO

1-23 OTTOBRE 2022

Dal 4 al 27 ottobre a Trevi, un mese ricco d’iniziative, a partire dal Palio dei Terzieri.

Per tutto il mese di ottobre, Trevi ospita i tanti appuntamenti dell’Ottobre Trevano.  Si inizia il 4 ottobre con l’apertura delle Taverne e il Convivium dei Terzieri e si prosegue per i restanti trenta giorni con rievocazioni storiche, rassegne cinematografiche, concerti, mercati e spettacoli teatrali.

Alla vigilia del Palio, un fastoso Corteo di oltre cinquecento figuranti in costume medievale si snoda per le vie cittadine illuminate da torce e addobbate con bandiere, stendardi e gonfaloni, in una suggestiva ambientazione medievale. Avvincente per tutto il popolo Trevano è il sorteggio, con la speranza che la dea bendata porti a ogni Terziere la classifica di partenza auspicata. Fanno da cornice alla serata musiche, danze e spettacoli medievali che danno inizio all’attesa corsa e si concluderà con la vincita del Palio e l’assegnazione del titolo di “Anteposto” al Console del Terziere vincitore.
Domenica 6 ottobre andrà in scena la XXXIX edizione del Palio dei Terzieri che rievoca la tenacia e l’ardore con cui i giovani trevani fecero riemergere la loro città dalla distruzione avvenuta nel 1214 da parte degli spoletini per volontà del Duca Theopoldo. Gareggiano, per ogni Terziere, venti giovani “Portacolori” che si alternano, in più staffette, nell’ardua e avvincente corsa, durante la quale uno traina e gli altri spingono con tutte le forze il carro. Tra un cambio e l’altro non c’è tregua: dopo il passaggio del testimone si deve continuare a correre per raggiungere la Piazza entro due minuti dal tocco della campana del bàlio. Vince il Terziere che ha impiegato minor tempo e commesso meno irregolarità.
Tra le tante iniziative in calendario, da non perdere la Mostra Mercato del Sedano Nero di Trevi, in programma il 19 e il 20 ottobre.

Programma Ottobre Trevano 2022

Venerdì 30/09 ore 20.00 CONVIVIUM – ore 21.30 spettacolo de Giullare cortese Gianluca Foresi
Sabato 01/10 ore 21.00 CORTEO STORICO E ALLEGORIE
Domenica 02/10 ore 14.30 CORTEO E PALIO DEI TERZIERI
ore 20.00 APERTURA TAVERNE
Sabato 08/10 ore 14.30 PALIO DEI BAMBINI
ore 20.00 SFIDA DEI SUONI DEI TERZIERI
Domenica 09/10 ore 14.30 RECUPERO CORTEO E PALIO PER MALTEMPO
20.00 RECUPERO SFIDA DEI SUONI SALVO RINVIO DEL PALIO DEI TERZIERI
Sabato 15/10 ore 15.00 SAGRA SEDANO E SALSICCIA
ore 20.00 SCENE DI VITA MEDIEVALE
Domenica 16/10 ore 17.00 SCENE DI VITA MEDIEVALE
ore 9.00 SAGRA SEDANO E SALSICCIA
Sabato 22/10 ore 15.00 MERCATI ARTIGIANALI
Domenica 23/10 ore 9.00 MERCATI ARTIGIANALI
ore 9.00 CASTAGNATA ED ANTICHI SAPORI
ore 10.00 ESIBIZIONE ARCIERI
FINE SERATA CHIUSURA TAVERNE

 

Informazioni Tickets

Convivio
15,00 € adulti – bambini gratis fino a 8 anni
acquistabile in prevendita 25 settembre dalle ore 17 in piazza Garibaldi al botteghino e acquistabile il giorno stesso dell’evento (30 settembre).
Scene di vita medievale
8,00€ acquistabile il giorno dell’evento. (15-16 ottobre)
Corteo
piazza Garibaldi 1,00€
piazza Mazzini 7,00€
prevendita 25 settembre dalle 17 in piazza Garibaldi al botteghino.
Palio
piazza Garibaldi 6,00 €
piazza Mazzini 10,00 €
prevendita 25 settembre dalle 17 in piazza Garibaldi al botteghino.

Presenza maxi schermi in entrambe le piazze per corteo e palio e a Piazza Umbra per il giorno del palio.
Diretta Facebook per Palio e Sfida dei suoni.

VISITA IN CANTINA CARAPACE | TENUTA CASTELBUONO

01Feb

VISITA GUIDATA ALLA TENUTA CASTELBUONO CON DEGUSTAZIONE DI VINI:

IL CARAPACE DI ARNALDO POMODORO

Il Carapace è nato dal sogno della famiglia Lunelli di vedere realizzata una cantina che fosse uno scrigno per il vino. Dall’amicizia di vecchia data con Arnaldo Pomodoro e dalla precedente collaborazione – che aveva portato il Maestro a creare “Centenarium”, la scultura che celebra il secolo di storia delle Cantine Ferrari – scaturì l’idea di proporre proprio a lui, le cui sculture spiccano in luoghi simbolo di tutto il mondo, di realizzare la cantina.

L’idea è quella di una forma che ricorda la tartaruga, simbolo di stabilità e longevità che, con il suo carapace rappresenta l’unione tra terra e cielo”.

 

L’OPERA

Il risultato è un’opera assolutamente unica, la prima scultura al mondo in cui sia possibile vivere e lavorare, un luogo in cui arte e natura, scultura e vino dialogano sottolineando l’eccezionalità sia del contenente sia del contenuto. Entrare nel “Carapace” significa addentrarsi in una scultura di Pomodoro, come avverte subito il suo alfabeto artistico, immediatamente riconoscibile nella volta interna. Una cantina che regala emozioni, com’è successo al suo autore, Arnaldo Pomodoro. Lo ha raccontato lui stesso: “Per la prima volta nella mia vita ho avuto l’emozione di poter camminare, parlare e bere all’interno di una mia opera”.

Il carapace è la prima scultura al mondo nella quale si vive e si lavora, è scrigno di grandi vini, il Sagrantino e il Rosso di Montefalco, anima dell’Umbria più vera.

NEL CARAPACE DI ARNALDO POMODORO NATURA, VINO E ARTE DIALOGANO FRA LORO

 

Il “Carapace” si offre allo sguardo come una grande cupola ricoperta di rame, incisa da crepe che ricordano i solchi della terra che l’abbraccia. Un elemento scultoreo a forma di dardo di colore rosso che si conficca nel terreno sottolinea l’opera nel paesaggio.

La durata della visita è di circa un’ora; durante la visita guidata verrà illustrato il progetto del Carapace di Arnaldo Pomodoro, la storia della Famiglia Lunelli, le pratiche di vinificazione e informazioni in merito all’invecchiamento dei nostri vini. Seguirà la degustazione dei vini.

Verified by MonsterInsights